Pedro
Scritto da Pedro

La Casa Batlló di Barcellona: prezzi, biglietti e altre info

| 1.390 commenti

La Casa Batlló è una delle famose case di Gaudí presenti a Barcellona. Questa antica residenza borghese è uno degli esempi più lampanti di modernismo catalano, un piccolo gioiello architettonico che vale la pena di essere visitato: solo la facciata merita la passeggiata fino a Passeig de Gracia. In questo post trovate i prezzi dei biglietti, gli orari d’apertura della Casa Batlló e le informazioni su come raggiungerla.

Chi volesse acquistare il biglietto online (consigliato per evitare la coda all’ingresso), lo può fare cliccando sul pulsante blu qui sotto.

Casa Batlló Blue
– 4€ online
Le 3 case di Gaudí
Acquista il pacchetto

Visita alla Casa Batlló

Una delle mille fortune che mi sono capitate in quel di Barcellona era la posizione del mio primo ufficio. Il panorama di cui potevo godere quotidianamente dalla finestra era nientepopodimeno che il retro di CASA BATLLÓ, uno degli edifici residenziali più stravaganti di tutta Europa.

Questa peculiare casa di Gaudí è uno dei simboli del modernismo catalano e uno dei capolavori indiscussi di questo grande genio dell’architettura. Probabilmente tutti conoscete già la Sagrada Familia (altro capolavoro gaudiniano) e sicuramente vorrete visitarla durante il vostro soggiorno, se posso permettermi vi consiglio di lasciare spazio nel vostro itinerario anche a quest’altro bellissimo capolavoro.

Dietro la sorprendente facciata della Casa Batlló si nasconde un mondo di sorprese artistiche e architettoniche che hanno consacrato Gaudí come uno degli architetti più illuminati al mondo.

Storia della Casa Batlló

Se avete già letto quanto abbiamo scritto sulla storia del quartiere Eixample, saprete che verso la fine dell’800, fu approvato dal Comune di Barcellona un ambizioso piano urbanistico per la costruzione di un nuovo quartiere. Ildefons Cerdá, ingegnere e urbanista catalano, progettò un’intera nuova area che si espandeva dal centro di Barcellona verso i villaggi più esterni, il cui centro pulsante sarebbe stato il Passeig de Gracia.

Il piano originale di Ildefons Cerdá era particolarmente restrittivo in termini di decorazioni delle facciate e edificabilità in generale; passeggiando per l’Eixample ve ne renderete conto: la struttura principale dei palazzi è pressoché tutta uguale.

Nel 1891 però il Comune di Barcellona decise di “rilassare” le regole del piano Cerdá e la borghesia catalana cominciò a fare a gara per acquistare lotti di terreno e costruire stravaganti e distintive residenze lungo la via più rinomata della città. Non c’è quindi da meravigliarsi se molti dei più importanti edifici modernisti dell’epoca sorgono proprio qui: la Casa Batlló si trova al n. 43 di Passeig de Gracia.

La costruzione o sarebbe meglio dire la ricostruzione di Casa Batlló cominciò nel 1904, quando l’imprenditore tessile Josep Batlló i Casanova affidò al grande architetto Antoni Gaudí i lavori di ristrutturazione dell’edificio che doveva essere la sua residenza. La posta in gioco era alta, nello stesso isolato infatti erano da poco state costruite altri bellissimi edifici residenziali ad opera di altrettanti rinomati architetti, il genio di Gaudí avrebbe dovuto superarli tutti! E a costo di fare spoiler vi dirò che secondo me ce l’ha fatta alla grande.

L’architetto si concentrò soprattutto sull’incredibile facciata (nel prossimo paragrafo ve ne parlerò più approfonditamente) e sulla redistribuzione degli spazi interni per renderli funzionali, rimanendo però sempre fedele alla sua idea di costruzione ispirata alla natura.

L’interno della Casa Batlló è tutto un vortice di onde, curve e spirali, a testimonianza del rifiuto di Gaudí per le linee rette. Tutti i dettagli della casa sono stati curati da lui in persona: i corrimano ergonomici, i camini del tetto usati come ornamenti, i pomelli delle porte, le grandi vetrate, persino i mobili della casa sono opera del suo genio.

La casa è stata inoltre progettata in modo che la luce naturale penetri in tutte le sue stanze e crei così dei giochi di colori con gli azulejos (piastrelle) delle pareti. Difficile rimanere impassibili davanti a tante prove del genio di Gaudí.

La Casa Batlló fu dichiarata Patrimonio dell’Umanità nel 2005.

Gli abbonamenti di Barcellona Scopri le differenze degli abbonamenti di Barcellona
City Pass, Hola Bcn o Barcellona Card?

La Facciata

La facciata della Casa Batllò è davvero uno spettacolo, io personalmente non ho mai visto nulla di simile. Gaudí per costruirla dette sfogo a tutto il suo estro creativo e si divertí ad unire elementi provenienti dall’ambito della natura e della tradizione.

Il colore azzurro delle decorazioni, l’ondulatura del tetto, degli elementi decorativi e il riflesso luccicoso dei materiali utilizzati, ricordano chiaramente il mare e l’acqua in generale. C’è poi chi ha collegato le decorazioni floreali della facciata ai dipinti degli impressionisti francesi, soprattutto a Monet e alle sue ninfee, non so se abbiano ragione ma il risultato è sicuramente sorprendente.

Oltre alla natura, grande protagonista di tutte le sue opere, Gaudí ha strizzato l’occhio anche alla tradizione popolare e ha reso omaggio a Sant Jordi, un santo molto amato in Catalogna già dal medioevo.

Secondo la leggenda, Sant Jordi uccise un drago con la sua spada per salvare la principessa. Quando sarete davanti alla Casa Batlló, osservatene il tetto: sembra proprio il dorso di un animale ricoperto di squame, trafitto dalla spada di Sant Jordi rappresentata dal comignolo. Meraviglioso, no?

E i balconi? Non assomigliano quasi alle ossa mandibolari di un drago o qualche strana creatura?

È proprio per quest’ultimo motivo che la Casa Batlló è conosciuta anche come “Casa dels ossos” in italiano ” Casa delle ossa” e “Casa del drac” ossia “Casa del Drago”.

La facciata è stata ristrutturata interamente nel 2019 per riportarla al suo originale splendore.

L’interno della Casa Batlló

In generale la Casa Batlló è ispirata, come tutte le opere di Gaudí, al mondo della natura e come accenato sopra, più precisamente al mare. Lo confermano la varietà di colori che decorano sia la facciata sia l’interno della Casa che vanno dal blu marino, al sabbia, passando per i  grigi degli scogli e delle rocce.

L’ingresso è relativamente semplice, sempre con le linee ondulate a farla da padrone, una rampa di scale che porta al piano principale, e un ascensore modernista, che a mio avviso è uno dei pezzi più interessanti della Casa.

Il piano principale era quello pensato per ospitare i Battló, la famiglia committente della Casa. Ovviamente Gaudí si mise di particolare impegno per realizzare questa parte dell’edificio e non sarà difficile notarlo. Il soffitto ha una particolare forma che lo rende parte integrante della decorazione insieme alla moltitudine di linee ondulate che caratterizzano tutti gli elementi della struttura. Qui oltre ai  giochi di luce mi è piaciuto soprattutto lo spazio dedicato al camino e il lampadario del soffitto della stanza principale. 

Da questo piano si accede anche a una terrazza che dà su una corte interna dalla quale di può ammirare la facciata posteriore della Casa, che ovviamente è un’altra opera maestra di linee e colori.

Il piano superiore di questa casa di Gaudí, che era stato concepito per ospitare chi ci lavorava, è un capolavoro con volte ad arco e stanzette che si aprono lungo il corridoio principale dedicate al lavaggio dei vestiti  e ad altri lavori.

Per portare luce a tutta la Casa Batlló, incluse le stanze non affacciate verso l’esterno, Gaudí costruí un “corridoio di luce” che occupa l’intera altezza dell’edificio, rivestito di mattonelle di ceramica dai toni che vanno dal blu scuro all’azzurro, che danno uniformità all’illuminazione.

L’ultimo ambiente della Casa Batlló è il terrazzo, con i suoi particolarissimi camini mosaicati. È qui che durante le sere d’estate si tengono le “Magic Nights” o Notti Magiche in italiano, dei piacevolissimi concertini con vista sui tetti di Barcellona. 

La sala modernista

Nel 2019 ha aperto al pubblico una nuova sala della Casa Batlló, la Sala Modernista.

All’interno di questa stanza troverete i mobili originali dell’epoca, molti dei quali disegnati da Gaudí. Questa stanza si può visitare solo se acquistate il biglietto d’ingresso in opzione Silver o Gold. Nella sala modernista c’è anche un fotografo che vi farà un ritratto in abiti d’epoca (incluso nel costo del ticket). La sala a mio avviso è molto bella, se non v’importa pagare la differenza di prezzo vale la pena vederla.

Orari d’apertura

  • Aperto tutti i giorni dell’anno;
  • Dalle 9 alle 20 (ultimo ingresso alle ore 19);
  • La visita dura circa 1 ora / 1 ora e mezza
  • Esiste la possibilità di essere sfortunati e trovare un orario di visita ridotto per la celebrazione di qualche evento, ma sono casi molto rari.
  • Esiste la possibilità di essere fortunati ed assistere ad un concerto sulla terrazza del palazzo.

I Biglietti della Casa Batlló

Dove si possono acquistare i biglietti per la visita alla Casa Batlló?

  • In biglietteria, dopo una lunga coda e con 4 € di svorapprezzo rispetto al costo del biglietto online.
  • Dal nostro collaboratore TicketBar attraverso i bottoni che trovate al paragrafo successivo, al miglior prezzo di mercato ed evitando le lunghe code. Una volta stampato il biglietto che vi invieranno subito via mail (è possible anche far vedere il voucher dal cellulare), dovrete presentarvi direttamente all’ingresso dalla parte dove c’è scritto voucher e gruppi, e qui vi consegneranno il biglietto finale e vi faranno entrare senza perder tempo.

/!\ Al momento di prenotare vi verrà chiesto di selezionare un’orario; questo è l’orario in cui dovrete entrare alla Casa Batlló. È importante arrivare in orario all’ingresso dell’attrazione. /!\ 

I prezzi della Casa Batlló: visita standard

Quanto costa la visita alla Casa Batlló? Eccovi l’elenco dei prezzi.

Per visitare la Casa Batlló potrete scegliere tra 3 tipi di biglietti, sotto trovate il costo di ciascuno di essi e il dettaglio di cosa includono.

Se avete acquistato il City Pass avete diritto al 20% di sconto sul costo del biglietto, per ottenerlo acquistate il biglietto e inserite il codice ricevuto via email nella schermata di pagamento.

Vi anticipiamo che purtroppo non sono previsti sconti per disabili non trattandosi di un’opera pubblica.

Prezzi Casa Batlló opzione Blue

Casa Batlló Blu Prezzo biglietto Online Prezzo Biglietteria
Adulto 25€ 29€
Ragazzi (7 – 18 anni) 22€ 26€
Bambini (0 – 6 anni) gratis gratis
Studenti 22€ 26€
Oltre 65 anni 22€ 26€

Include: 

  • Ingresso alla Casa Batlló
  • Audioguida “smart” in italiano

Acquistando questo biglietto online saltate la coda in biglietteria.

N.B: Se siete interessati a questa visita e anche a quella delle altre Case di Gaudí (Casa Milá e Casa Vicens) vi consiglio di valutare l’acquisto del pacchetto Le 3 Case di Gaudí.

Casa Batlló Blue
– 4€ online

Prezzi Casa Batlló opzione Silver

Casa Batlló Silver Prezzo biglietto Online Prezzo Biglietteria
Adulto 33€ 37€
Ragazzi (7 – 18 anni) 30€ 34€
Bambini (0 – 6 anni) gratis gratis
Studenti 30€ 34€
Oltre 65 anni 30€ 34€

Include: 

  • Ingresso alla Casa Batlló
  • Accesso alla sala modernista
  • Audioguida “smart” premium (auricolari di migliore qualità) in italiano

Acquistando questo biglietto online saltate la coda in biglietteria.

Casa Batlló Silver
-4€ online

Prezzi Casa Batlló opzione Gold

Casa Batlló Silver Prezzo biglietto Online Prezzo Biglietteria
Adulto 35€ 39€
Ragazzi (7 – 18 anni) 32€ 37€
Bambini (0 – 6 anni) gratis gratis
Studenti 32€ 37€
Oltre 65 anni 32€ 37€

Include: 

  • Ingresso alla Casa Batlló
  • Accesso alla sala modernista
  • Foto in abiti d’epoca
  • Audioguida “smart” premium (auricolari di migliore qualità) in italiano
  • Ingresso rapido
  • 1 consumazione
  • Cancellazione gratuita

Acquistando questo biglietto online saltate la coda in biglietteria. L’opzione “ingresso rapido” vi garantisce anche la priorità d’accesso rispetto a coloro che hanno acquistato biglietti Silver e Gold all’interno della stessa vostra fascia oraria.

Casa Batlló Gold
-4€ online

I prezzi delle visite “speciali”

Oltre alla visita standard, in alcuni momenti dell’anno è possibile partecipare a degli eventi speciali che descriviamo a continuazione.

Le Magic Nights della Casa Batlló

Ogni estate la Casa Batlló organizza una serie di eventi musicali sul tetto chiamati “Magic Nights” (Notti Magiche in italiano).

Da maggio a novembre è possibile acquistare i biglietti per questa visita speciale che includono il tour audioguidato alla Casa Batlló e il concerto a seguire.

Per quest’anno le Notti Magiche sono già terminate, pubblicheremo quanto prima le date previste per il 2020.

PREZZI DEI BIGLIETTI

  • Adulti: 39,00€
  • Bambini da 0 a 7 anni: gratis

Include

  • visita alla Casa Batlló con videoguida
  • 2 drink
  • concerto sul tetto

Orario

  • h. 20.00: inizio della visita con videoguida
  • h. 21.00: concerto
  • h. 22.00: termine

È sempre meglio prenotare prima online perché i biglietti esauriscono in fretta.

Se siete amanti del jazz date anche un’occhiata ai concerti estivi organizzati sul tetto della Casa Milà.

Notti di luna

A partire dal 2 dicembre e per un periodo limitato di tempo sarà possibile visitare la Casa Batlló dopo l’orario di chiusura in una visita al buio!

Vi verrà fornita una torcia e un’audioguida per visitare la casa, sono previsti giochi di suoni e di colori e un bicchiere di cava in omaggio. Appena riusciremo andremo e vi faremo sapere qualcosa di più 🙂 Per il momento vi lascio qua i prezzi e il link per prenotare la visita.

PREZZI DEI BIGLIETTI

  • Adulti: 39,00€
  • Bambini da 0 a 7 anni: gratis

Include

  • visita alla Casa Batlló con videoguida e torcia
  • bicchiere di cava al piano nobile

Orario

  • Prima visita alle h. 20.30
  • Ultima visita alle h. 22.30

Potete acquistare i biglietti per le Notti di Luna dal sito di Casa Batlló.

Pacchetto con le 3 case di Gaudí

Prima di lasciarvi ai dettagli sulla prenotazione della Casa Batlló vi segnalo un pacchetto scontato che include le 3 case più belle progettate da Gaudí creato dal nostro collaboratore TicketBar e che include:

  • Casa Batlló con videoguida in italiano
  • Casa Milá (Pedrera) con audioguida in italiano
  • Casa Vicens (aperta al pubblico dal 2017)

Potete acquistare il pacchetto (scontato di 1,50€) dal bottone qui sotto; i biglietti si possono far vedere dal cellulare e salterete le code in biglietteria:

Le 3 case di Gaudí
Acquista il pacchetto

Visto che in molti ce lo hanno chiesto vi confermiamo che le tre case possono essere visitate anche in giorni diversi, subito dopo l’acquisto del pacchetto riceverete un’email con un link dal quale potrete selezionare la data e l’ora della visita per ciascuna delle Case (comprando questo pacchetto per Casa Vicens vi arriverà un biglietto aperto senza data). Le 3 case sono vicine tra loro e potrete raggiungerle a piedi.

Come arrivare alla Casa Batlló

È facilissimo; si trova in carrer Passeig de Gracia 43, nel cuore del quartiere Eixample, dove passano una miriade di mezzi pubblici. La fermata della metro è proprio Passeig de Gracia, ed è collegata con la linea verde L3, la gialla L4 e la viola L2.

Dove mangiare in zona

Vi diamo tre possibilità per mangiare nei dintorni della Casa Batlló:

  • LA PARADETA: è una catena di 6 ristoranti self-service di Barcellona e ci trovate solo pesce. Ne avete uno in carrer Consell de Cent 318, anch’esso 5 minuti a piedi dalla casa di Gaudí. Il pesce è molto buono e non si spende più di 20€ (bere incluso), sempre che non esageriate 🙂 Chiuso il lunedì.
  • BODEGA JOAN: è un ristorante tipico catalano; uno dei più apprezzati dai nostri turisti. Fanno sia carne che pesce ed hanno buoni prezzi. Se siete interessati al menù paella che abbiamo studiato insieme a loro cliccate nel banner qui sotto; si trova a 15 minuti a piedi dalla Casa Batlló.
  • EL NACIONAL: è un multispazio culinario con 4 bar e 4 ristoranti ognuno specializzato in una nicchia di cucina. Trovate più info in questo articolo su El Nacional. Si trova in Passeig de Gràcia 24 Bis, sempre lì vicino! Apre tutti i giorni della settimana, sia a pranzo che a cena. Per un pasto completo dovete tenere in conto dai 30 ai 40€ a persona.
Paella Piatto di paella
Prova il nostro Menu Paella al Bodega Joan!

Come raggiungere le altre attrazioni dalla Casa Battló

  • La Pedrera. Camminate a piedi 5 minuti su Passeig de Gracia in direzione alla montagna.
  • La Sagrada Familia. Prendete la linea viola della metro L2 e scendete alla fermata Sagrada Familia. 15 minuti circa.
  • Il Parc Güell. Prendete il bus 24 da Passeig de Gracia. 30 minuti circa.
  • Plaça Catalunya e la Rambla. Camminate circa 15 minuti in direzione al mare oppure fate una fermata di metro verde L3 da Passeig de Gracia a Plaça Catalunya.
  • Camp Nou. Prendete la linea L3 e scendete a Palau Reial. 30 minuti circa

Domande frequenti

  1. Posso comprare i biglietti direttamente all’ingresso della Casa Batlló? Sì è possibile ma di solito c’è molta coda quindi è meglio acquistarli anticipatamente online.
  2. Se compro i biglietti online devo per forza indicare la data e l’ora della visita? Sì è obbligatorio.
  3. È necessario che mi presenti alla data e ora indicata sul biglietto? Sì, se non vi presentate perderete il biglietto anche se c’è un po’ di tolleranza sull’ora d’ingresso.
  4. È possibile cambiare data e ora della visita se il biglietto è già stato emesso? No, non è possibile fare modifiche ai biglietti acquistati online.
  5. Posso far vedere il biglietto della Casa Batlló dal cellulare o è necessario stamparlo? Si può far vedere dal telefono.
  6. Posso visitare la Casa Battló con il mio cane? Sì, il cane dovrà avere la museruola.
  7. Quanto dura la visita alla Casa Batlló? La visita dura circa un’ora.
  8. Il biglietto acquistato online è “salta fila”? Sì, basta presentarsi all’ingresso per “vouchers e gruppi”.
  9. Posso lasciare il trolley o il passeggino in custodia alla Casa Batlló? Sì, potrete lasciarli nell’apposito guardaroba per visitatori.
  10. Come si pronuncia Casa Batlló? Nonostante sembri uno scioglilingua non è così difficile una volta che si scopre il trucco. Prununciate la doppia L come una specie di leggera “gl” il suono risultante è una via di mezzo tra “batglió” e “batyó”
  11. Come arrivare alla Casa Batlló? È molto semplice, la fermata della metro più vicina è Passeig de Gracia linea gialla L4, verde L3 o viola L2. Da plaça Catalunya potete raggiungerla anche camminando una decina di minuti a piedi lungo appunto Passeig de Gracia.
1.390 commenti
  • Novembre 25, 2013 at 10:47
    Elena
    Ciao Pedro Io non ho capito invece come si acquistano sul tuo sito i biglietti ridotti (7-18 anni) per la casa Batlò. Grazie Elena
    • Novembre 25, 2013 at 14:05
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Hola Elena, Comprali nel sito ufficiale quelli ridotti.. purtroppo gli informatici di TicketBar non mi hanno ancora impostato questi biglietti..
  • Ottobre 30, 2013 at 09:34
    Alessia
    Perdonami Pedro, bastava spostarsi alla pagina 1 per trovare la risposta! Grazie comunque! Alessia
    • Ottobre 30, 2013 at 19:16
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      :-)
  • Ottobre 30, 2013 at 09:32
    Alessia
    Ciao Pedro, tramite il tuo sito non si possono acquistare biglietti scontati per ragazzi 7-18, giusto? Grazie per l'informazione. Alessia
  • Settembre 19, 2013 at 13:53
    Cristina
    Ciao Pedro, sono una studentessa della Sapienza, vorrei sapere se è sufficiente mostrare il tesserino dell'Università per ottenere lo sconto. In tutti i casi qui dal sito si possono comprare esclusivamente quelli a tariffa piena, giusto? Grazie.
    • Settembre 19, 2013 at 15:43
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Hola Cristina, Sí, dal sito solo quelli a tariffa piena. Sinceramente quando ero studente non ho mai cercato di usufruire degli sconti e sui siti non specificano che documentazione serva. Secondo me il tesserino ed un documento di identitá sono sufficienti. Ciao, Pedro
  • Settembre 18, 2013 at 13:49
    Flavia
    ciao sarò a Barcellona dal19 di settembre al 22 mi puoi dire se l'entrata notturna a casa Battlò per la festa comprende oltre il concerto anche la visita? grazie
    • Settembre 18, 2013 at 19:17
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Hola Flavia, Dai un occhio alla pagina del sito ufficiale della Casa Batllò. Sembra che sia inclusa la visita solo al "Piano Nobile". Pedro
  • Agosto 28, 2013 at 10:22
    Tiziana
    Tiziana (avevo dimenticato il nome)
  • Agosto 27, 2013 at 16:41
    Tiziana
    ciao per la casa Batlò non sono disponibili online sul vostro sito i biglietti ridotti per ragazzi di 13 anni?
    • Agosto 27, 2013 at 20:03
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Hola Tiziana, No, purtroppo non sono disponibili sul mio sito :-( Puoi prendere quelli per gli adulti sul blog e quelli ridotti sul sito ufficiale. Ciao, Pedro
      • Agosto 28, 2013 at 10:20
        Hola Pedro! in effetti hai ragione potrei fare così grazie per tutte le informazioni davvero utili!!!;-)
  • Luglio 19, 2013 at 13:37
    nuvola
    CIAO PEDRO. BELLISSIMO IL TUO BLOG. IO SARO' A BARCELLONA PER LA META' DI OTTOBRE. SECONDE TE ,QUANTO TEMPO PRIMA DEVO ACQUISTARE I BIGLIETTI ONLINE? GRAZIE
    • Luglio 19, 2013 at 21:02
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Hola Nuvola.. bel nome! I biglietti li puoi acquistare quando vuoi..anche il giorno prima. Ciaoo, Pedro
  • Luglio 12, 2013 at 02:53
    daniela
    scusami ma nel commento precedente ho inviato senza inserire il nome
    • Luglio 12, 2013 at 09:27
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      OK, stare in centro é una scelta saggia.. peró tieni in conto che é la zona piú movimentata.. la sera é rumorosa, venditori di birre ambulanti, molta gente ubriaca.. Mi sa che é meglio cercare in booking.com in questo caso. Prova a dare un'occhiata al "Feel Good Apartments Plaza Cataluña". E' in Plaza Catalunya ed ha ascensore, aria condizionata ed altro.. Ciaoo, Pedro
  • Luglio 12, 2013 at 02:11
    mi avevano sconsigliato di farli alloggiare "decentrati" consigliandomi di cercare nel quartiere gotico o cmq vicino la rambla ma su quel sito non ho trovato molto.....
  • Luglio 9, 2013 at 00:39
    daniela
    ciao Pedro e complimenti per l'utilissimo servizio che offri.... sto regalando un viaggio ai miei genitori per il loro anniversario e sto cercando un appartamento in affitto dal 9 al 13 settembre (2 coppie: loro e 2 loro amici). hai qualcheconsiglio da darmi? inoltre vorrei capire se sopra i 65 anni ci sono sconti o gratuità per gli ingressi a musei etc.... (in Italia è quasi tutto gratis). grazie in anticipo :)
    • Luglio 9, 2013 at 14:45
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Ciao Daniela, Ho guardato le principali attrazioni ed ho trovato solo uno sconto di 2€ per i pensionati.. però penso che debbano dimostrarlo. C'era qualche attrazione in particolare che volevano visitare, così controllo? In quanto agli appartamenti ci do un'occhiata domani sera e ti aggiorno.. Ciaoo, Pedro
      • Luglio 10, 2013 at 00:10
        daniela
        innanzitutto grazie per l'aiuto, sicuramente sono interessati a visitare la sagrada familia, casa battlò, parc guell, mont juic.... qualche museo (ma credo che sceglieranno all'arrivo anche in base a come organizzeranno le varie tappe in città). ti ringrazio ancora per la disponibilità, a domani, daniela
        • Luglio 10, 2013 at 22:30
          pietro
          Membri del team
          Pedro
          Il Parc Guell per il momento è gratis ma diventerà a pagamento. Il Montjuic pure è gratis e nel Museo di Picasso c’è uno sconto di 1,35€. In generale vedo che ci sono sconticini ma niente gratis :-( . Lo sconto che ti dicevo prima di 2€ è per la Sagrada familia. Per i trasporti nessuno sconto nemmeno.. a meno che non si sia residenti. Consigli per gli appartamenti: che te ne pare del “Marina Sagrada Familia”? Ha un letto doppio, un divano letto e due singoli grandi. L’ubicazione è buona, vicino alla Sagrada e alla metro lilla, che arriva in centro (Passeig de Gracia) in 2 fermate. Fammi sapere.. Pedro
  • Luglio 3, 2013 at 17:50
    Stefania
    Ciao! Ho acquistato i tickets per Casa Batllò tramite il tuo sito: qui ho trovato tantissimi consigli e indicazioni precise, quindi "offrirti un caffè" in questo modo mi è sembrato il minimo. Sono tornata da Barcellona (con marito e una coppia di amici) ieri pomeriggio, tre giorni davvero belli in una città incredibile. Non ho un blog quindi ora passo alla fase dello scrivere recensioni su Tripadvisor, così da cercare di essere utile ai futuri viaggiatori :)
    • Luglio 4, 2013 at 09:26
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Grazie mille per il tuo commento Stefania!!
  • Giugno 15, 2013 at 00:35
    melchiorer
    ho letto che molti consigliano l'acquisto on line dei biglietti di ingresso per la casa batllò e lA Sagrada famiglia. Mi confermi che la prenotazione ha limiti di accesso fino a tre mesi e posso andare in qualsiasi giorno e ora ? come posso prenotare il biglietto per mia figlia che è studente ( € 16,30 ) se l'impostazione sopra da adulti e bambini ? Parto lunedì 17 per Barcelona , dimmi se sono ancora in tempo per le richieste che ho fatto. grazie Melchiorre
    • Giugno 15, 2013 at 17:54
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Hola Melchiorer, Per la Casa Batllo ha validità 3 mesi mentre per la Sagrada devi scegliere un giorno e una ora. Io purtroppo non posso offrire l'opzione per gli studenti.. Pedro
  • Aprile 28, 2013 at 22:23
    anna
    Ciao Pedro, arriveremo a Barcellona martedì 30 aprile e soggiorneremo all'Hotel Torre Catalunya in Avda. Roma, 2-4 fino a sabato 4 maggio. Per le 18,00 dovremo essere in albergo, cosa ci consigli di visitare nei pressi? Avrei pensato di prenotare on line le visite alla Sagrada Familia, Casa Batlò e Casa Pedreira, avendo quattro giorni a disposizione come credi sia meglio distribuire le visite? Grazie
    • Aprile 28, 2013 at 23:38
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Caio Anna, io ho vissuto in quella zona e a dir la verità non c'è molto da visitare a parte Plaza Espanya (con il centro commerciale nell'ex arena dei tori) e la Fontana Magica. Dai un'occhiata a questo articolo..ti chiedo scusa ma sono fuori per lavoro e non ho molto tempo per un tour personalizzato. Ciaoo, Pedro
  • Aprile 18, 2013 at 13:13
    Elena
    scusa scusa tutto chiarissimo nella sezione aeroporto e trasporti.
    • Aprile 18, 2013 at 15:37
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      :-)
  • Aprile 16, 2013 at 11:29
    Elena
    Ciao Pedro, mi sto informando sul tuo blog perchè andrò a Barcellona dal 26 al 28 aprile. ho un a domanda: ho letto nel blog che la card da diritto a molti sconti nei musei. ma se acquisto i biglietti dal bolg non posso usufruire degli sconti della card corretto? grazie Elena
    • Aprile 16, 2013 at 14:37
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Ciao Elena, Puoi acquistare la Barcelona Card dal mio blog o da altri siti peró poi dovrai comunque comprare tutti gli altri biglietti direttamente all'entrata delle attrazioni per usufruire dello sconto. Bisogna dimostrare di possedere la Barcelona Card in situ. Se invece compri direttamente i biglietti (es: casa Batlló, Camp Nou,ecc..) potrai entrare nelle attrazioni saltando la fila..peró senza Barcelona Card. Ciaoo, Pedro
      • Aprile 18, 2013 at 13:04
        Elena
        ok, grazie mille! ultim domanda spero quanto costa un singolo biglietto della metro? e quanto il carnet da 10 viaggi per esempio? grazie Elena
Lascia un commento
Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con * sono obbligatori.