Pedro
Scritto da Pedro

Casa Milà (la Pedrera) di Gaudí: biglietti online, prezzi e orari

| 555 commenti

Aggiornamento Covid del 15/06: la Pedrera riaprirà le sue porte al pubblico a partire dal 15 Luglio 2020. Per poter garantire la massima sicurezza durante la visita della Casa, l’organizzazione adotterà una normativa che prevede la riduzione del numero di visitatori per ora, l’igienizzazione sistematica degli spazi e il rilevamento della temperatura all’ingresso. Sarà obbligatorio l’uso della mascherina.

Tutti i biglietti acquistati daranno diritto a cambio data o rimborso totale della visita.

La Casa Milà di Gaudì, conosciuta a Barcellona anche come La Pedrera, è un’altra delle tappe obbligatorie nell’itinerario di ogni buon “Barcellonauta” che si rispetti.

Questo stravagante palazzo modernista, riceve in media 1.2 milioni di visitatori all’anno, molti dei quali vengono attratti dalla sua sinuosa e originale facciata. Se vi siete incuriositi, leggete quest’articolo, troverete informazioni su biglietti, visite, orari d’apertura e molto altro. Per acquistare il biglietto d’ingresso alla Casa Milà, cliccate sul pulsante qui sotto oppure continuate a leggere:

Pedrera
-3€ online
Le 3 case di Gaudí
Acquista il pacchetto

Storia e curiosità sulla Casa Milà

La Casa Milà fu commissionata a Gaudì nel 1906 dall’industriale Pere Milá i Camps da cui prende il “nome ufficiale”, ma tutti a Barcellona la chiamano semplicemente la Pedrera, un soprannome che a me sinceramente piace molto di più anche se il suo significato nasconde la storia poco lunsinghiera e travagliata della nascita di questo bellissimo edificio modernista.

Pedrera, in catalano significa infatti “cava” o “miniera”; questo appellativo dispregiativo fu “appioppato” alla Casa Milà dai residenti di Barcellona che a quanto pare non furono inmediatamente conquistati dal nuovo edificio. Sono due le ragioni della “fredda accoglienza” iniziale che ha portato al nomignolo “La Pedrera”, la prima ha a che fare con i materiali di costruzione utilizzati per la facciata che conferiscono alla Casa Milá un aspetto “roccioso”, scarno ed eccessivamente minimalistico specialmente a confronto della vicina, e già molto nota all’epoca, Casa Batlló.

La seconda ragione vuole che “Pedrera” derivi dal fatto che per ben quattro anni consecutivi il marciapiede antistante la Casa Milà fu una specie di cantiere a cielo aperto, sempre pieno di pietre e materiali da costruzione tanto da assomigliare appunto a una cava. Potrete immaginare la gioia dei vicini e degli altri altolocati residenti del quartiere dell’Eixample costretti a passare lì davanti…non potendo però farci molto, cominciarono ad esprimere il loro disprezzo per l’edificio con l’ormai noto appellativo.

Insomma, forse avrete intuito che gli anni di costruzione della Casa Milá non furono proprio una passeggiata, anzi, furono piuttosto travagliati per diverse questioni, tra cui piogge di critiche negative e scontri tra Gaudí e la famiglia committente.

Ma perché? In quei tempi Passeig de Gràcia, al cui n. 92 sorge la Casa Milá, era il centro pulsante del nuovo quartiere dell’Eixample e furono moltissime le famiglie della Barcellona “che conta” a fare a gara per piazzare lì la propria appariscente residenza. Questa “competizione” scatenò un grande fervore costruttivo: i grandi nomi dell’architettura Barcellonese vennero assoldati per creare edifici in grado di dimostrare al mondo l’altolocato status dei propri committenti. La scelta del singor Milá ricadde sul geniale Antoni Gaudí che aveva da poco portato a termine i lavori di ristrutturazione della vicina Casa Batlló e di cui tutti parlavano benissimo. La sua famiglia non avrebbe certo sfigurato!

Il signor Milá aveva però fatto i conti senza l’oste, Gaudí infatti non era particularmente interessato a compiacere la committenza e cercò piuttosto di creare qualcosa di originalissimo e mai visto prima che lo portò in più occasioni a scontrarsi con i canoni del gusto dell’epoca e con i suoi datori di lavoro. Con la costruzione della Pedrera, Gaudì ruppe tutte le regole architettoniche conosciute e accettate fino allora, suscitando le critiche dei colleghi, dei padroni di casa, dei vicini… creò qualcosa di monumentale, eccentrico e assolutamente futuristico, che passò alla storia come uno degli esempi più rappresentativi del suo periodo naturalistico e del modernismo in generale. Ci sono voluti però diversi anni però prima che il mondo potesse comprenderne la genialità.

Una delle peculiarità della struttura della Casa Milá è che Gaudì non usò la facciata come muro portante come si faceva al tempo, lasciò invece alle colonne il compito di sostenere l’intera struttura. Così facendo la facciata rimase libera di svolgere liberamente la funzione ornamentale che il Maestro volle assegnarle.

L’intolleranza di Gaudí per le linee rette diventa ancora una volta evidente nella Pedrera e si esprime al massimo nell’ondulata facciata, che in realtà è il risultato dell’unione di due edifici.

Sono molti gli aneddoti che circondano la costruzione della Casa Milà, tra gli altri ricordiamo la diatriba tra Gaudì e il Comune di Barcellona che ingiunse al Maestro il taglio di una delle colonne della facciata affinché rispettasse le normative in materia di costruzione. Gaudì rispose con la sua classica ironia: Dite loro che se vogliono taglieremo la colonna come se fosse del formaggio e sulla superficie liscia che otterremo, scolpiremo una frase che dice: “Tagliata per ordine del Comune secondo quanto accordato nella sessione plenaria di tal data.” Come noterete se andate a visitarla, per fortuna l’ebbe vinta Gaudì 🙂 Nel 1986 la Pedrera fu acquistata dalla banca Caixa Catalunya, che la mantiene aperta al pubblico e organizza eventi culturali al suo interno.

È l’unica casa di Gaudí ad essere attualmente abitata, alcuni appartamenti vengono infatti ancora usati come residenze familiari, e come uffici.

Nel 2017 la Casa Milà fu il settimo monumento più visitato di Spagna.

Sagrada Familia Torri della Sagrada Familia
Scopri tutti i vantaggi dell’online City Pass!

Dove comprare i biglietti della Pedrera

  • All’ingresso, dopo aver fatto la lunga coda.
  • Nella pagina ufficiale della Pedrera, dal bottone qui sotto al prezzo più basso di mercato. Se lo prendete qui evitate la coda e il biglietto si può far vedere dal cellulare:
Pedrera
-3€ online

/!\ Potete anche acquistare insieme i biglietti d’ingresso di Casa Milá, Batlló e Vicens e risparmiare qualche €.

In entrambi i casi è richiesto indicare la data e l’ora della visita, però esiste la possibilità di acquistare il biglietto con data e ora aperta. Questo biglietto costa 7€ in più per adulto.

Prezzi dei biglietti della Casa Milà (visita standard “Pedrera Essenziale”)

Pedrera Essenziale (+audioguida)* Prezzo Online 2020Prezzo Biglietteria 2020 
 Adulti24,00€27,00€
 Studenti e + 65 anni**18,50€21,50€
 Bambini (7 – 12 anni)13,00€16,00€
 Bambini (0 – 10 anni)gratisgratis
 Disabili + accompagnatore***18,50€21,50€

*Audioguida in italiano inclusa con qualsiasi tipo di biglietto

**Studenti: portare un tesserino universitario o un documento in corso di validità dove figuri la dicitura “studente”.

***Disabili: 18,50€ (un accompagnatore entra gratis solo se il disabile ha problemi motori o più del 65% di invalidità)

/!\ I prezzi indicati sopra nella prima colonna si riferiscono ai biglietti acquistati online. Il prezzo degli stessi in biglietteria è maggiorato di 3 euro/!\

Se avete acquistato il City Pass avrete diritto al 20% di sconto sull’acquisto dei biglietti online della Pedrera. Utilizzate il codice sconto ricevuto via email su questo sito.

Se oltre alla Casa Milá siete interessati anche alla visita della Casa Batlló e della Casa Vicens, vi consiglio di valutare l’acquisto del pacchetto “Le 3 Case di Gaudí”.

Orari d’apertura della Pedrera

  • La Pedrera è aperta dal lunedì alla domenica
  • Dal 4 novembre 2019 al 27 febbraio 2020 dalle ore 9 alle 18:30 (si può entrare fino alle 18:00) . Visite notturne dalle 19.00 alle 21.00
  • Dal 28 febbraio 2020 all’ 1 novembre 2020 dalle ore 9 alle 20:30 (si può entrare fino alle 20:00). Visite notturne dalle 21.00 alle 23.00.
  • Dal 26 dicembre al 3 gennaio 2020 dalle ore 9 alle 20:30 (si può entrare fino alle 20:00). Visite notturne dalle 21.00 alle 23.00.
  • Chiuso per manutenzione dal 13 al 19 gennaio 2020
  • Chiuso il 25 dicembre

/!\ Attenzione: 15 minuti prima dell’orario di chiusura viene precluso l’accesso ai piani superiori. /!\

Come arrivare

La Pedrera, ha due ingressi, uno su Passeig de Gracia 92 un altro in carrer Provença 261-265 (in pratica all’angolo fra carrer Provença e Passeig de Gracia), se avete acquistato online i vostri biglietti dirigetevi all’entrata di carrer Provença. La fermata della metro più vicina è quella di Diagonal (linea verde L3 o blu L5). Proprio di fronte alla casa c’è anche la fermata del Bus Turistico (linea blu e rossa).

Casa Milà: visita e interni

La visita della Pedrera dura all’incirca 1 ora/1 ora e mezza e comprende gli ultimi tre piani dell’edificio e il cortile.

Il tetto

Mai visto nulla di simile!! Ero abituato a vederlo in foto, ne troverete qualcuna anche sulla pagina Facebook del nostro blog. Quando ho attraversato la porta dell’ascensore mi sono ritrovato in un luogo strabiliante!! Non riesco a trovare parole per descriverlo… il suolo è ondulato e su diversi livelli, i comignoli sembrano maschere di carnevale e guardando giù verso l’interno dell’edificio… capirete davvero quanto grande era Gaudì!

“Non so se stiamo dando il titolo di architetto a un pazzo o a un genio” – Professore di Gaudì.

La mansarda

Questo piano è affascinante per gli archi che lo sorreggono e per l’esposizione dei modelli in plastico delle varie opere di Gaudì. Servendovi dell’audioguida, riceverete “pillole architettoniche” sulla Pedrera, sulla Casa Batlló, sulla Sagrada Familia, sul Parc Güell, sulla Colonia Güell e su altri suoi edifici meno conosciuti.

L’appartamento

Il percorso continua con la visita di un appartamento conservato come se ci trovassimo ancora agli inizi del ‘900. Camere da letto, soggiorno, bagni, cucina, giochi dei bimbi.. tutto è ancora come se il tempo non fosse mai passato!

Il cortile

La cosa bella di questa zona è mettersi a testa in su e guardare nel vortice di finestre che vi sovrasta.

Visite guidate: la Pedrera Esclusiva e l’Esperienza Notturna

Se foste alla ricerca di un incontro più “intimo” con la Pedrera, non perdetevi le visite guidate organizzate dalla Casa, ce ne sono tre in particolare, una la mattina presto, “La Pedrera Esclusiva” (disponibile solo d’estate) e una la sera chiamata “Esperienza Notturna”. Sotto tutti i dettagli.

La Pedrera Esclusiva

Se siete mattinieri e non amate le folle questa è la visita che fa per voi. Alcuni giorni della settimana è possibile visitare la Casa Milà prima dell’apertura giornaliera al pubblico ed assistere ad una interessante visita guidata che vi porterà alla scoperta del piano principale, del cortile, dei sotterranei, dell’attico, del tetto e di alcuni spazi non compresi nei normali percorsi di visita. Il biglietto include un caffè o una bibita presso il bar della Pedrera. I tour vengono offerti in inglese il mercoledì, giovedì, venerdì nei mesi di maggio e giugno, mentre da luglio in avanti sarà aperta anche il sabato; si comincia alle h.8.00, per cui sveglia presto…e a godersi la giornata!

PREZZI DELLA VISITA GUIDATA “LA PEDRERA ESCLUSIVA”

  • Adulti: 39,00€
  • Bambini (7-12 anni): 19,50€
  • Bambini (0-6 anni): gratis

ORARI

  • Da gennaio a aprile: tutti i giovedì e venerdì alle 8:00
  • maggio e giugno: mercoledì, giovedì, venerdì e sabato alle 8:00
  • Da luglio a ottobre da martedì a sabato alle 8:00

/!\ Attenzione /!\ Alcune date non sono disponibili in quanto la Pedrera sarà chiusa per eventi interni.

ACQUISTARE I BIGLIETTI PER LA PEDRERA ESCLUSIVA

Potete acquistare i biglietti per il tour guidato il “La Pedrera Esclusiva” dal sito ufficiale cliccando sul bottone qui sotto, al prezzo più basso di mercato (potrete far vedere il biglietto dal cellulare):

Pedrera esclusiva
Acquista ora

È possibile che per alcune date non riusciate a completare il processo d’acquisto, questo è perché non è possibile visitare la casa in quel giorno per via di eventi privati, selezionate un’altra data e procedete.

La Pedrera serale: “Esperienza notturna”

Se prima era un lusso per pochi, ora il gioiello artistico di Gaudi è possibile visitarlo anche di notte, attraverso un percorso che renderà la vostra visita indimenticabile e unica. Ovviamente io e Oscar abbiamo già fatto questo tour e la cosa che ci ha impressionato di più è l’atmosfera magica che si respira in ogni spazio dell’edificio!

Non c’è neanche da dirlo che se venite con una donzella, e volete conquistarla, qui la “location” farà gran parte del lavoro! 😉 Con la visita “Esperienza Notturna” potrete scoprire l’indimenticabile Casa Milà sotto un’altra prospettiva e con una luce completamente differente.

COSA INCLUDE LA VISITA NOTTURNA

  • Visita al cortile dell’edificio, la terrazza e lo spazio dedicato alla vita di Gaudí
  • Spettacolo audiovisivo sulla terrazza (incredibile!)
  • Bicchiere di Cava
  • Visita guidata in Inglese o Spagnolo

COSTO DEL BIGLIETTO

  • 34,00 € per gli adulti
  • 17,00 € per i bambini dai 7 ai 12 anni
  • gratis per i bimbi fino ai 6 anni

ORARI

  • Tutti i giorni dalle 19 alle 21 o dalle 21 alle 23 a seconda della stagione.

DOVE COMPRARE IL BIGLIETTO

Per visitare la Pedrera “Esperienza Notturna”comprate il vostro biglietto online dal bottone qui sotto, così eviterete le lunghe code all’ingresso e potrete farlo vedere dal cellulare!

Pedrera notturna
Acquista ora

La visita notturna della Pedrera è consigliata per coloro che vogliono aggiungere un po’ di romanticismo alla propria vacanza, se volete sapere cos’altro fare in coppia leggete l’articolo dedicato!

L’altra Pedrera

Citiamo questa visita, perché qualcuno di voi ci ha chiesto di cosa si tratta. Si tratta di un tour guidato che oltre agli ambienti classici passa per alcune zone esclusive della Casa, come l’Auditorium, originariamente concepito per essere il parcheggio della Casa Milá. La visita si svolge esclusivamente in catalano il primo sabato di ogni mese ed è rivolta ai residenti della città di Barcellona.

Pacchetto con le 3 case di Gaudí

Prima di passare alla descrizione delle visite guidate spendo qualche riga per segnalarvi il nuovo prodotto creato dal nostro collaboratore TicketBar: un pacchetto scontato che include le 3 case più belle del maestro di Barcellona:

  • Casa Batlló con videoguida in italiano
  • Casa Milá (Pedrera) con audioguida in italiano
  • Casa Vicens (aperta al pubblico dal 2017)

potete comprare il pacchetto (con uno sconto di 1,50€) cliccando sul bottone qui sotto; i biglietti li potrete far vedere dal telefono ed eviterete la coda nelle biglietterie:

Le 3 case di Gaudí
Acquista il pacchetto

Visto che in molti ce lo hanno chiesto vi confermiamo che le tre case possono essere visitate anche in giorni diversi; subito dopo l’acquisto del pacchetto riceverete un’email con un link dal quale potrete selezionare la data e l’ora della visita per ciascuna delle case (non sarà necessario per Casa Vicens, in quel caso vi manderanno un biglietto aperto). Le 3 case non sono distanti tra loro e potrete raggiungerle comodamente a piedi.

Le notti Jazz sul tetto della Pedrera

Sulla scia delle notti magiche della Casa Batlló ecco la proposta estiva musicale della Pedrera: le notti Jazz sull tetto. Date: ancora non conosciamo la programmazione per il 2020 ma in genere l’evento si svolge tutti i sabato da inizio giugno a metà settembre. L’evento inizia alle 20.15 con la visita allo spazio Gaudí per proseguire alle 20.45 con il concerto che terminerà alle 22.15. Il costo del biglietto include un drink.

Prezzi

  • Concerto jazz (include visita allo spazio Gaudí e bibita): 36€ (non sono previste riduzioni)

È possibile acquistare i biglietti e scoprire i gruppi che suoneranno direttamente dal sito della Pedrera.

I nostri suggerimenti

  • Acquistate i biglietti della Casa Milà online per evitare le code all’ingresso e risparmiare 3 euro.
  • Dedicate almeno un’ora, un’ora e mezza alla visita completa comprensiva degli interni e del tetto.
  • Se potete, visitate la Casa tra le 9.00 e le 10.00 o dopo le 16.30 per trovare meno gente.
  • La Casa Battlò si trova proprio lì vicino, potete organizzare le due visite nella stessa mattinata/pomeriggio.
  • Non troverete molte informazioni scritte per cui fate attenzione all’audioguida (inclusa).
  • Mettetevi delle scarpe comode perché ci sono diverse scale da fare.
  • Le persone con problemi di mobilità possono utilizzare l’ascensore.
  • Se non c’è coda prendete entrate e prendete subito l’ascensore fino al tetto e effettuate la visita alla Casa Milà scendendo dall’alto verso il basso.
  • Se cercate una bella luce per le vostre foto andate nel tardo pomeriggio, troverete anche meno gente.
  • Se avete acquistato il City Pass utilizzate il 20% di sconto sul biglietto d’ingresso.
  • Controllate le previsioni meteo prima di prenotare, il tetto rimane chiuso in caso di pioggia.
Tapas del Season Tavolo con tapas
Prova il nostro Menu Tapas al Season!

Dove mangiare vicino alla Pedrera

Se vi si è aperto un buco nello stomaco e siete alla ricerca di un posto per mangiare vicino alla Pedrera avete un paio di valide alternative: Bodega Joan: buon ristorante per mangiare la paella o gustare dell’ottima carne a prezzi ragionevoli. Si trova in Carrer del Rosselló 164, a dieci minuti a piedi dalla Pedrera. Se cliccate nel banner qui sopra vedrete l’offerta del menù paella che abbiamo studiato insieme a loro 😉 Can Punyetes: specializzato in carne e piatti tipici catalani, si trova in Carrer Francisco Giner 8-10, raggiungibile camminando 6/7 minuti a piedi dalla Casa Milà. El Nacional: uno spazio culinario di alto livello che comprende quattro ristoranti (carne, pesce, tapas, gastronomia/dolci) e quattro bar. Si trova in Passeig de Gracia 24 a 10 minuti a piedi dalla Pedrera. Gli interessati possono scoprirne di più leggendo l’articolo dedicato. Per altri suggerimenti su dove mangiare a Barcellona leggete il post sui ristoranti.

Come raggiungere le altre attrazioni

  • La Casa Batllò. Camminate a piedi 5 minuti su Passeig de Gracia in direzione al mare.
  • La Sagrada Familia. Prendete la linea blu della metro (L5) e scendete alla fermata Sagrada Familia. 10 minuti circa.
  • Il Parc Güell. Prendete il bus 24 da Passeig de Gracia. 30 minuti circa.
  • Plaça Catalunya e la Rambla. Camminate circa 20 minuti in direzione al mare oppure fate due fermate di metro verde L3 da Diagonal a Plaça Catalunya.
  • Camp Nou. Prendete la linea L3 e scendete a Palau Reial. 30 minuti circa

Domande frequenti

  1. Il prezzo dei biglietti acquistati online è uguale a quello applicato in biglietteria? No, in biglietteria i tickets della Casa Milà costano 3 euro in più.
  2. Se ho acquistato i biglietti online salto la coda all’ingresso? Sì, si salta la coda all’ingresso. Potete acquistare i biglietti utilizzando i bottoni che trovate sopra nell’articolo.
  3. Posso arrivare in ritardo alla visita? Se arrivarete in ritardo di pochi minuti non sarà un problema (non esiste una tolleranza ufficiale) ma se il ritardo è parecchio dovete avvisare l’attrazione scrivendo a info@lapedrera.com o chiamando al 932 142 576 il prima possibile; altrimenti rischiate di perdere il biglietto.
  4. Se ho acquistato la Barcellona Card, posso utilizzare lo sconto online? No, lo sconto della Barcellona card è valido solo per biglietti acquistati in loco.
  5. L’audioguida in italiano è inclusa nel costo della visita? Sì, il biglietto di ingresso standard include l’audioguida in italiano
  6. Posso usufruire dello sconto studenti se studio in Italia? Sì, è accettato qualsiasi tipo di documento che attesti lo stato di studente (carta d’identità, libretto o tessera universitaria…).  Se avete acquistato un biglietto online con riduzione studenti, all’ingresso della Casa Milà vi verrà chiesto di mostrare almeno uno dei documenti citati.
  7. La Casa Milà è totalmente accessibile a persone con disabilità? Sì e no. Gli interni e i piani principali sono totalmente accessibili mentre il tetto NON può essere visitato da persone con mobilità ridotta per via della pavimentazione sconnessa. È comunque possibile godersi la vista dalla terrazza grazie a una piattaforma posizionata affianco all’ascensore.
  8. È necessario stampare i biglietti? Acquistando dai link segnalati nel nostro articolo si può fare vedere i biglietti dal cellulare.
  9. Quanto dura la visita ? Circa un’ora, un’ora e mezza.
  10. Posso ricevere un rimborso dei biglietti acquistati online? No, la Fondazione Pedrera non accetta cambi o richieste di rimborso.
  11. Posso lasciare il trolley o il passeggino in custodia durante la visita? Sì, esiste un apposito spazio nel guardaroba per i visitatori.
  12. Posso portare il mio cane? Purtroppo non sono ammessi cani fatta eccezione per i cani guida.

Avete altri dubbi? Lasciatemi un commento qui sotto, rispondiamo a tutti!

  • Aprile 25, 2015 at 08:29
    cami
    Salve ragazzi, sapreste dirmi perchè non si può prenotare casa milà e casa batllo nel pomeriggio dei giorni del 2 e del 3 maggio (uniche disponibilità dalle 9.00 alle 15.00)? sono già esauriti? poichè abbiamo le mattine già impegnate con la sagrada e parco guel, saremo impossibilitati a vederle dentro? voi non avete con ticketbar una soluzione? grazie mille
    • Aprile 25, 2015 at 11:42
      osky
      Membri del team
      Oscar
      Cami, purtroppo non abbiamo una soluzione con Ticketbar, e se non ti fa scegliere le ore di pomeriggio vuoldire che saranno troppo affollati e hanno fermato la vendita dei biglietti! Io l'unico consiglio che posso darti è aspettare e vedere se magari si liberano dei posti...
  • Aprile 8, 2015 at 21:27
    pinuccia
    Ciao Pedro, per gli over 65 c'è la possibilità di sconti per le varie attrazioni? Grazie.
  • Aprile 5, 2015 at 11:53
    Antonio
    Hola Pedro, ho acquistato on line la Barcellonacard e vorrei prenotare sempre nello stesso modo e per evitare le code , le visite alla Pedrera e casa Gaudi' sfruttando lo sconto che ho a disposizione. Come posso fare?
    • Aprile 6, 2015 at 10:51
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Antonio, con la Barcelona Card non puoi comprare le altre entrate online, devi presentarti in biglietteria per dimostrare di esserne in possesso.
  • Aprile 4, 2015 at 23:42
    Albino
    ... che intendo sempre fare on-line prima dell'arrivo a Barcellona.
    • Aprile 6, 2015 at 10:19
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Hola Albino, con la Barcelona Card poi devi per forza fare le code per usufuire degli sconti. Leggi questo post sulle differenze fra abbonamenti e fammi sapere se ti restano dubbi.
  • Aprile 4, 2015 at 23:40
    Albino
    ciao Pedro, ho deciso di fare la Barcellona Card on-line, mi chiedevo come posso ottenere gli sconti nell'acquisto delle varie entrate. Grazie.
  • Aprile 2, 2015 at 14:05
    Roberta
    Hola Pedro. Sto cercando di prenotare la visita alla Casa Pedrera ma non riesco a prenotare il giorno 04/04/2015 dopo le h.15.00 poiché il sistema me lo impedisce. Vorrei prenotarlo più tardi perché al mattino h. 11.30 ho prenotato la visita guidata con guida in italiano alla Sagrada Familia e temo di non farcela con i tempi. Sapresti darmi qualche indicazione a riguardo? Grazie infinite.-
    • Aprile 3, 2015 at 03:57
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Roberta, lo puoi prendere sul sito della Pedrera per il tardo pomeriggio.
  • Marzo 23, 2015 at 22:42
    Luca
    Ciao Pedro, in questa attrazione è possibile avere sconti online per studenti universitari?? (ovviamente presentando il tesserino insieme al biglietto stampato) Grazie mille!!
    • Marzo 25, 2015 at 01:28
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Sí Luca, se vai avanti nel processo d'acquisto che indico con un link in questo articolo che appena letto troverai l'opzione per acquistarli online scontati.
  • Marzo 17, 2015 at 10:45
    ge
    Ciao!! Confermo che hanno armadietti di tutte le dimensioni per i vari tipi di bagaglio dispodibili e gratuiti! ;)
    • Marzo 18, 2015 at 05:30
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Grazie per il feed-back Ge!
  • Marzo 16, 2015 at 17:22
    Elena
    Ciao Pedro! Come prima cosa vorrei farti i complimenti per il blog, lo sto leggendo da cima a fondo in vista della mia partenza per Barcellona ;). Volevo chiederti se, come "tesserino studenti", si intenda anche una qualsiasi tessera delle università italiane (o se serve una di quelle tessere tipo "io studio" o qualcosa del genere...) Grazie in anticipo :)
    • Marzo 17, 2015 at 02:27
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Hola Elena, non lo specificano da nessuna parte, quindi basta che porti un documento in corso di validitá che attesti che tu sia studente.
  • Marzo 13, 2015 at 17:53
    tiziana
    HOLA PEDRO! SCUSA COSA MI CONSIGLI IL TOUR DELLA PEDRERA CLASSICO O QUELLO DI NOTTE? GRAZIE.
    • Marzo 14, 2015 at 01:50
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Quello classico Tiziana.
  • Marzo 12, 2015 at 10:01
    ge
    Si nella pedrera! Grazie mille gentilissimo
    • Marzo 13, 2015 at 09:59
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Ge, Mi han detto che hanno spazi a disposizione per tenere sotto chiave le valigie, peró conviene andar presto se si tratta di un giorno feriale perché sono gli stessi spazi che usano le scolaresche per mettere gli zaini degli alunni quando vanno in visita.
  • Marzo 11, 2015 at 16:32
    ge
    Ciao!! Sai se c'è un guardaroba per lasciare zaini e borse? grazie :d
    • Marzo 12, 2015 at 00:08
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Hola Ge, nella Pedrera dici? Non ne ho proprio idea! Gli ho appena scritto una mail, appena mi rispondono aggiorno questo commento.
  • Dicembre 28, 2014 at 03:23
    andrea
    in teoria dovrebbe essere chiusa dal 12 gennaio al 18 ma su internet permette di acquistare i biglietti strano no?
    • Dicembre 28, 2014 at 13:26
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Andrea, NON comprare le entrate per quei giorni. Si vede che non hanno ancora aggiornato il sito.
  • Dicembre 24, 2014 at 09:04
    Lorenzo
    Ciao! Siamo in 4..due adulti e due ragazzi 15/11 anni...siamo indecisi sulla Sagrada perché ci costa molto e NN sappiamo se audio guida torri si o no e quale la più interessante...per il resto abbiamo idee chiare e già intenzione di comperare biglietti e siamo indecisi sul tour con le bici..che dici
    • Dicembre 25, 2014 at 10:25
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Hola Lorenzo e buon Natale! la Sagrada dovresti vederla; é unica! Se proprio non sei interessato a conoscere cenni storici e particolaritá puoi prescindere dal fare l'audio-guida. In quanto alle torri puoi evitare anche quelle a mio parere, ci sono altri punti da cui godere del panorama della cittá, come per esempio dalla zona monumentale del Parc Guell. Il tour in bici é piú adatto quando fa meno freddo ;-)
  • Dicembre 5, 2014 at 18:05
    Salvo
    Tutto ok Pedro! mi hanno prontamente corretto la prenotazione. GRAZIE!
    • Dicembre 6, 2014 at 02:26
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Perfetto!
  • Dicembre 5, 2014 at 10:30
    Salvo
    Hola Pedro! :) ho acquistato il ticket online.. ma durante l'operazione mi ha fatto prenotare solo il giorno della visita e non l'orario! adesso sulla stampa mi esce come orario le ore 9.00!! invece dovrei andarci alle 14:30. come faccio?
    • Dicembre 5, 2014 at 10:36
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Salvo, li hai presi dall'Ufficio del Turismo? Mi sembra strano che non ti abbia fatto scegliere l'orario! Scrivi direttamente a loro (anche in italiano se preferisci) e chiedigli se te lo possono cambiare; fammi sapere se dovessi avere problemi. La loro mail é info@barcelonaturisme.com
      • Dicembre 5, 2014 at 11:32
        Salvo
        ok ti faccio sapere ... GRAZIE!!!
  • Novembre 25, 2014 at 14:32
    Max
    Ciao Pedro, partirò la prossima settimana per fare 5 giorni a Barcellona. Penso di prenotare l'ingresso alla Sagrada e fare il ticket per i trasporti. Per la visita alle varie Case pensi ci saranno grandi problemi di file, visto il periodo? Grazie mille
    • Novembre 25, 2014 at 14:41
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Hola Max, soprattutto il fine settimana potresti trovare code anche lí; se vai in settimana é meno probabile.
  • Novembre 18, 2014 at 19:29
    Filippo
    Ciao Pedro, grazie per i consigli e per il blog, sono stati di vero aiuto. Alla fine ho deciso di fare le cose con calma e per il parco ho dedicato una giornata a se. Le code erano sopportabili, 5 minuti per le 2 case e 20 minuti per la Sagrada Familia (avendo delle cartoline da scrivere l'attesa non é per nulla pesante). Grazie!
    • Novembre 19, 2014 at 08:47
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Grazie per il commento Filippo!
  • Novembre 9, 2014 at 22:41
    Filippo
    Ciao Pedro, complimenti per il blog! La prossima settimana saró a Barcellona. Ho qualche domanda per te: le code da fare agli ingressi delle varie attrazioni sono veramente cosí lunghe anche a novembre? Quali attrazioni consiglieresti di vedere alla luce del giorno o piuttosto la sera? A che ora sono alba e tramonto a Barcellona? Secondo te é possibile vedere nella stessa giornata la Pedrera, casa Batlló, la Sagrada Familia e il Parc Guell? Grazie!
    • Novembre 11, 2014 at 14:15
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      Hola Filippo, sto guardando su un sito di astrologia e per esempio ieri l'alba era alle 7:34 ed il tramonto alle 17:36 :-) In generale tutto è meglio alla luce del sole, soprattutto Sagrada e Parc Guell. Magari lascia lo shopping per le ore più buie. Puoi farcela a vedere quelle attrazioni che mi indichi in un giorno però devi avere tutti i biglietti online, le idee chiare su come muoverti, alzarti presto e non devi perdere tempo. In generale a novembre le code sono sopportabilie, se però vuoi fare tante visite meglio evitarle.
  • Ottobre 16, 2014 at 16:03
    valentina
    Grazie Pedro !!! tutti i tuoi consigli gastronomici e culturali che abbiamo seguito sono stati preziosi per trascorrere 4 fantastici giorni !!!
    • Ottobre 17, 2014 at 09:03
      pietro
      Membri del team
      Pedro
      ;-)
Carica commenti precedenti
Lascia un commento
Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con * sono obbligatori.